CASINO TOTALE

di Jean Claude Izzo - GIALLO/NOIR/NARRATIVA - Edizioni EO

casino totale izzo

Abbiamo aspettato molto prima di approcciare a questo titolo. Non stiamo parlando solo di un libro, bensì una trilogia che oramai è un classico.


Perché tanta attesa? Forse reverenza e tanta sudditanza per un autore capace di scrivere dei veri e propri capolavori. Come, tra l’altro, è la Trilogia Marsigliese composta dai tre libri Casino Totale – Chourmo – Solea.


Abbiamo rotto ogni indugio solo in questo periodo, spinti anche dall’uscita nelle librerie della seconda riedizione del volume unico e completo che però siamo sicuri, non possa rendere giustizia all’opera, che merita di essere letta in titoli singoli e senza rischi di tagli o adattamenti editoriali.


Quindi, con grande rispetto, iniziamo dal primo titolo che introduce a una storia coinvolgente e a tratti straziante. Una trama intricata ma nello stesso tempo inevitabile nella sua evoluzione. Un viaggio virgiliano tra le meravigliose terre della Costa Azzurra, a cavallo della Liguria.


Un thriller che conserva tutto il sapore delle origini e del retaggio di cui l’autore è intriso fino al midollo.


Jean Claude Izzo è semplicemente un genio. Italo-francese, racchiude nella sua scrittura tutte le doti delle due letterature, regalandoci un modo di usare le parole in modo elegante, forte e poetico allo stesso tempo. Come un noir che si rispetti, i personaggi sono malinconici e tormentati, in contrasto con un paesaggio che spesso invita alla bellezza della vita. Scorci di mare che s’infrange sugli scogli. Pranzi in veranda al cospetto di tramonti mozzafiato. Il tutto, condito dai sapori e i colori che accompagnano tutta la storia. Dai vini francesi alle pietanze con l’aroma di curcuma. Inflessioni di diverse culture che si fondono per trasportare il lettore nelle pagine, utilizzando tutti i sensi a disposizione.


In questa forma magistrale di scrittura che rasenta la sindrome di Stendhal, Izzo racconta la storia di Ugo, Manu e Montale. Quest’ultimo sarà il protagonista principale su cui gira l’intera collana. Un personaggio del quale inevitabilmente ci s’innamora, fino alle lacrime che saluteranno le ultime parole della trilogia.


Bellezza, violenza e amicizia. Ecco forse le tre parole chiave di questo splendido romanzo.


In Casino Totale, il titolo è fedele al contenuto. Si comincia con l’entrare nei ricordi di un’amicizia che inizia tra i vicoli sporchi di Marsiglia. Dove furti, rapine e sogni di evasione dalla realtà, sono il pane quotidiano di tre ragazzini legati da un filo indissolubile. Poi, qualcosa cambia. Le strade, come spesso accade, si dividono. Persi nel reticolato della vita ma legati dall’infanzia e dall’amore per la stessa donna, i tre amici resteranno invisibilmente intrecciati.

Gli anni passeranno e troppi funerali seguiranno. All’unico poliziotto dei tre, Montale, il compito di rimettere ordine in un passato, dove troppe scelte sbagliate hanno bruciato il sogno di quell’amicizia così fedele. Coinvolto in un’inchiesta durissima e armato di amore e sofferenza, impugnerà la sua morale e la sua pistola per ridare pace a un passato dove troppe lacrime sono state versate.


Invitiamo a intraprendere questo viaggio. A perdersi in questo Casino Totale. Siamo sicuri che una volta conosciuta la penna di Jean-Claude Izzo, non potrete più abbandonarla.


Buona lettura.